Un sorso di Parigi nel cuore di Roma, ovvero vecchi e nuovi amori

[TRACK #40: Mia Martini, Voglio te]

Roma è una città capace di assicurare continue sorprese e, soprattutto, di soddisfare quasi ogni genere di necessità e a qualsiasi ora.

Ad esempio, in ogni quartiere c’è una farmacia notturna, aperta ventiquattrore su ventiquattro per la gioia degli ipocondriaci di turno a corto di Aulin o degli amanti occasionali a corto di preservativi. In ogni angolo c’è un emporio gestito da indiani, dove si può sempre trovare una bottiglia di vino fresco o una birra, anche alle quattro del mattino.

Per quanto riguarda lo svago, poi, qui non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra cinema retrò che proiettano solo pellicole degli anni Sessanta (un delizioso esempio è l’Azzurro Scipioni) e BlockBuster che sanno ben affiancare al noleggio di un qualsivoglia dvd la dovuta vaschetta di gelato alla nocciola o il classico sacchetto di popcorn.

Tuttavia c’è una cosa nella quale la città eccelle in fatto di varietà: i locali e i ristoranti. Ve ne sono di ogni tipo e ognuno risponde a desideri e necessità di palati e mood differenti. Oggi, per esempio, non desideravo altro che una piccola fuga dalla solita Roma.

Per un po’ volevo essere a Parigi.

E dove altro andare, dunque, se non a pranzo nella bellissima libreria di via Settembrini?

L’ambiente è assolutamente delizioso: uno piccolo angolo di Nord Europa nel cuore del rione Prati, in cui si coniuga il piacere della lettura con quello della buona cucina.

L’appuntamento è fissato con Nour e Stefania per le 14. Arrivo con un leggero ritardo, accompagnato in macchina da Stefano. La scena è questa: siamo io e lui davanti all’entrata che fumiamo una sigaretta sotto la pioggia e ci guardiamo con una complicità mai avuta finora. Ieri abbiamo passato per la prima volta la notte insieme.

Dentro al locale intravedo le mie amiche: due cascate di ricci che armeggiano con borse e cappotti. Hanno già occupato un tavolo per quattro, ma pranzeremo comunque in tre: Stefano non resta con noi, deve correre al ristorante dove lavora. È uno chef, ovvero un uomo che sa sempre quale bottiglia di vino abbinare alla portata. E tutto questo ha per me il suo inevitabile peso.

Arrivati al momento delle presentazioni, provo un leggero disagio. Non sono solito far conoscere i miei ragazzi agli amici, non sopporto il peso del giudizio altrui in certe situazioni… E se non gli piacesse? In questo caso però è diverso, forse semplicemente perché – come sto giusto annunciando tra un bacio e l’altro – “Lui è Stefano”.

Il resto della giornata trascorre tra chiacchiere, calici pieni e un piatto di orzo al salmone.

Quali sono le novità?

Stefania è in partenza per la Grecia con Oscar, il suo compagno. Vivono insieme da anni e hanno da poco comprato un attico al Pigneto che hanno arredato secondo il loro gusto e i loro desideri. Sono sempre stati per me un ottimo modello di coppia, ma credo di non averglielo mai rivelato finora.

Nour, invece, è di rientro dal Marocco, la sua terra. Ha per la testa due o tre seghe mentali sull’amore e sui rapporti di coppia: ha appena dato inizio alla sua prima convivenza e in certi casi, si sa, gli uomini sanno facilmente farsi detestare… quand’è che impareranno a spremere il tubetto del dentifricio dalla base e non dal centro?

La mia “novità”, invece, è appena risalita in auto e già ho la tentazione di inviargli un sms. Fortuna che non ho credito!

Certe volte le compagnie telefoniche la sanno lunga in termini di tempi d’attesa.

Per il resto, che altro c’è di nuovo in questo principio di settembre?

Nulla, la solita vita, la solita Roma con i suoi vecchi e nuovi amori. Ma con in più un sorso di Parigi tutto per me.

À votre santé!

Annunci

2 thoughts on “Un sorso di Parigi nel cuore di Roma, ovvero vecchi e nuovi amori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...