Sex and the City a parte, sono diventato Miranda o sono ancora Carrie?

[TRACK #22: 4Minutes, Love tension]

La scena è quasi perfetta: sono da solo a casa di mia madre, i miei sono fuori, ho il divano tutto per me e soprattutto nel frigo c’è del vino, del gelato artigianale e sul pc sta girando in streaming Sex and the City [fornisco link al sito]. Cos’altro potrei desiderare? Non manca davvero nulla.

Su Facebook c’è Paolo che segue insieme a me la puntata: in questo episodio Miranda si è appena resa conto, guardando Steve, di non poter fare a meno di lui, e per questo con un pretesto qualsiasi lo butta fuori dal suo appartamento.

Apro il gelato, voglio gustarmi al meglio la scena anche se la conosco a memoria, battuta per battuta.

Siamo quasi in finale di puntata, tra poco meno di cinque minuti riceverò la telefonata di rito di Paolo. Ci scambieremo le nostre impressioni e allora tutto sarà un “Sono proprio Miranda, sono la sua personificazione” [dirà lui]…“E io sono irrimediabilmente Carrie, ho una sega mentale per capello” [risponderò a tono].

Squilla il cellulare, sono pronto ad accogliere il mio amico con un sonoro “Pronto? Qui parla Carrie Bradshaw”, quando mi accorgo che invece non è lui a chiamare… è D.

Sul chi sia D., come già detto altrove, preferisco non esprimermi più di tanto. Nell’economia di questo post sarà sufficiente dire che D. è D. da poco più di un mese. Risulterà inoltre utile sapere che la nostra non è la classica relazione. Al momento non so neppure dire se si tratti o meno di una relazione. Io e D. usciamo insieme da un po’. Punto.

Tra di noi non ci sono mai stati rituali di sorta. Ci siamo sentiti finora per lo più via Facebook e su Skype. Insomma, per capirci, non ci siamo quasi mai “relazionati” tramite telefonate o sms. Io ho la mia vita, i miei amici, il mio blog, la mia gatta… Lui allo stesso modo ha la sua vita, i suoi amici, la sua musica giapponese e coreana, il suo lavoro… Poi, come è ovvio, ci si vede, si parla, si ride, ma tutto ciò senza l’ombra di una romanticheria di sorta o di una carineria preconfezionata da film americano. Il ché rappresenta davvero una novità per i miei standard.

Insomma, D. è la parte di me che – nonostante la mia naturale Carrietudine alias tendenza innata al romanticismo – mi mette in contatto spirituale con Miranda. Chi l’avrebbe mai detto?

Sex and the City a parte, il punto è:

Quand’è che D. è diventato qualcosa di più di un semplice D.?

Quand’è che abbiamo preso, in una maniera o nell’altra, a “relazionarci” tanto da telefonarci quasi ogni giorno alle otto di sera per il puro gusto di “sentire la voce dell’altro”?

E ancora, siamo forse diventati una coppia a tutti gli effetti?

Quel che è certo, riflettendoci, è che io e D. non siamo ormai più due cose nettamente distinte. È pur vero, come detto, che la sua vita resta la sua vita e la mia altrettanto, ma esiste ormai parallelamente, dopo oltre un mese di frequentazione (che brutta parola!), anche tutta una serie di cose che posso facilmente archiviare sotto l’etichetta “le nostre cose”. Qualche esempio:

1) Il nostro sushi ogni venerdì sera;

2) La nostra colazione il sabato mattina in un bar nei pressi di San Giovanni;

3) La nostra mania di ricorrere al vocabolario per ogni incertezza linguistica;

4) Il nostro amore per Madonna e per ogni singolo remix che la Signora manda in Terra.

A questo punto mi chiedo: Tutto ciò è sufficiente per gettare le basi di una “nascente relazione”?

La risposta più immediata che so darmi è: Non ne ho la più pallida idea.

Nel frattempo metto in pausa Sex (non lo farei per nessun altro) e rispondo alla telefonata, seppur con una piccola iniziale incertezza: sarà il caso di rispondere “Pronto? Qui parla Miranda” o piuttosto dovrei dire “Qui casa Bradshaw”?

😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...