WhatsApp Fuck! Manuale di buone maniere per utenti Apple

[TRACK #19: Madonna, America life]

Questo è un tipico post volto a scatenare una flame war all’ultimo sangue, della serie “I’d like to express my extreme point-of-view [I’m not a Christian and I’m not a Jew]”.

Il lettore è avvertito.

Oggi mi prenderò la libertà di dirne due o tre contro la dilagante Apple-addiction che sta investendo l’umanità intera, perché – diciamola tutta – Steve Jobs ha davvero reso la Terra un luogo invivibile, più del terrorismo internazionale e delle chiacchiere di Oprah Winfrey.

E, dunque, abbracciate le armi, indossate la vostra uniforme e… Che la guerra abbia inizio!

Partiamo col mettere in chiaro alcuni concetti base.

Non sono un guerrafondaio, ma semplicemente un abitante del Pianeta che cerca, come tutti, di vivere quietamente i suoi giorni mortali, finché Lilith non reclamerà la mia presenza nel regno degli Inferi.

Sono poche le cose che detesto.

Nella top 3 si annoverano di certo:

–          Nicki Minaj (ma non vi siete accorti che è semplicemente una versione slim di Missy Elliott incrociata con Jeffree Star?);

–          Le richieste di amicizia su Facebook da parte di utenti sconosciuti (Whataha want from me?);

–          Infine, tutto quel che comincia per i-Qualcosa (iPhone, iPad, iPod ecc.)

In merito all’ultima questione… Ma dico, vi siete tutti rincoglioniti con questo iPhone?

Fateci caso, siete arrivati al punto di trattare il cellulare meglio di un figlio!

Provate a osservarvi dall’esterno per capire di cosa sto parlando:

1)      Comprate custodie da abbinare a ogni genere di outfif (c’è quella da cocktail in raso nero e, ovviamente, anche quella da cerimonia con applicazioni in Swarovski;

2)      Vi assicurate con premura che non si graffi e che non prenda scossoni (attenti alle correnti d’aria, potrebbe raffreddarsi);

3)      Lo tenete sott’occhio costantemente mentre siete alla guida o a cena con amici, neanche avesse la gambe per svignarsela;

4)      Lo consultate ogni tre per due neanche fosse il genio della lampada;

5)      Siete sempre alla ricerca di una rete wireless cui aggrapparvi come se fosse un salvagente in pieno oceano Pacifico (modello scena finale di Titanic).

E questo tanto per darvi un’idea iniziale di quanto irritante sia il vostro atteggiamento.

Per non parlare poi di quel gesto che fate di continuo con il pollice e l’indice per sfogliare le pagine o per eseguire uno zoom: è terrificante!

Per finire, avete tutti profondamente bisogno di un manuale aggiornato (versione 4s) di buone maniere!

Ecco alcuni suggerimenti di natura generale:

1)      È assolutamente vietato tenere il cellulare (Android o iPhone che sia) sul tavolo quando siete al ristorante;

2)      Siete pregati di impostare la modalità mute mentre state conversando con qualcuno (le insistenti notifiche che vi arrivano da Facebook sono fastidiosissime);

3)      È severamente proibito portare avanti conversazioni a mezzo WhatsApp quando siete tutti riuniti attorno a un tavolo (diamine, mettete via quegli aggeggi!);

4)      È rigorosamente vietato taggare la qualunque non appena varca la soglia di un locale (della serie “Pinco Panco si trova qui insieme a Panco Pinco e Ciccio Ingrassia”… e ‘sti cazzi?);

5)      La prossima volta che vi becco a giocare di nascosto a Brain Challenge mentre io sto parlando, vi caccio gli occhi dalle orbite e ve li servo su un vassoio come fu per Santa Lucia.

Inoltre – e questo vale per i consumatori estremi di Apple – sappiate che il nome “iPad” è veramente ridicolo, dal momento che “pad” in inglese significa anche assorbente!

[un programma di MTV qualche anno fa prese in giro l’Apple con un nuovo prodotto chiamato per l’appunto Ipad, per vedere il video CLICCA QUI!]

Ecco, credo sia tutto.

Sintesi del post: Che soddisfazione avere un LG comprato all’Eurospin che costa appena 19,99 Euro e che posso lanciare contro il muro in chiusura di qualsiasi irritante conversazione… NON SI ROMPE!

Annunci

4 thoughts on “WhatsApp Fuck! Manuale di buone maniere per utenti Apple

  1. Pingback: SmartSex, ovvero tutte le App che giovano alla tua vita sessuale « amentefresca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...